Luoghi comuni per consulenti e formatori

Nella mia lunga esperienza di formatore e consulente, sono arrivato alla conclusione che potremmo utilizzare un po’ di creatività e le opportunità della crisi mondiale per rivedere i principi che andiamo predicando più o meno vanamente ad aziende refrattarie e preoccupate solo dell’oggi, e che quindi sono diventati poco più o poco meno di luoghi comuni staccati dalla realtà.

Eccone alcuni. Leggi il resto di questo articolo »

C’è Scuola e scuola

La Scuola con la maiuscola è formazione di dirigenti, che non necessariamente sono persone di potere destinate alle alte sfere, ma possono essere anche eremiti capaci di dirigere se stessi. La scuola con la minuscola è addestramento di dipendenti, che non sono solo lavoratori o disoccupati, ma persone che dipendono da chi li comanda. Una scuola politica è solo indottrinamento o può essere e fare cultura? Sarebbe auspicabile una Scuola come alternativa al renzismo attuale? Leggi il resto di questo articolo »

Scrivi, c’è tempo

Matteo Pezzi, giovane fotografo romagnolo elimina la postproduzione, si concentra sulla ripresa fotografica e così risparmia un sacco di tempo, al punto che si mette a scrivere un libro su come risparmiare tempo, una risorsa che per ognuno di noi diventa sempre più esigua e più preziosa.


Leggi il resto di questo articolo »

12 passi per ottenere ciò che vuoi

Vuoi cambiare in meglio in tre mesi? Una nuova collana edita da Franco Angeli e Skilla ti dice come fare, con il metodo dello slow reading, fast learning: leggere lentamente prendendo appunti e facendo esercizi per imparare in fretta. Il primo titolo, “12 passi per ottenere ciò che vuoi sfruttando al massimo la tua intelligenza”, a cura di Umberto Santucci, presenta diversi stili di pensiero da usare per risolvere problemi. Leggi il resto di questo articolo »

Appunti al volo davanti allo streaming di Grillo a Piazza San Giovanni, il 23.5.14

Guardando le riprese della conclusione della campagna elettorale davanti al computer, ho preso man mano alcuni appunti di frasi che mi hanno colpito in modo particolare, perché rientrano nel mio interesse per stimoli e metodologie di cambiamento, e quindi nella linea che seguo in questo sito: prendere spunto da fatti di cronaca o di vita vissuta per parlare di temi inerenti al problem solving. Non ho dato forma discorsiva agli appunti, lasciandoli così come li ho annotati. Leggi il resto di questo articolo »

Un libro con la tua storia? Sì, per trovare nuovi clienti.

Che cosa hanno di speciale gli imprenditori di successo rispetto ad altri egualmente bravi ma poco conosciuti? Sembrerà strano ma… hanno TUTTI scritto un libro (o se lo sono fatto scrivere). Raccontare la propria idea di business in un libro è il primo passo per chiarire a se stessi e agli altri ciò che si vuol fare, e per vedere se la storia sta in piedi. Leggi il resto di questo articolo »

Il dilemma del magistrato

La comunicazione paradossale utilizza i dilemmi e i doppi legami, artifici mentali che diventano una sorta di trappole in cui ci cacciamo da soli, o ci facciamo cacciare da altri, o cacciamo l’interlocutore. Uno spunto di pubblico dominio è il dilemma in cui si trovano i magistrati che hanno fra le mani il caso della pena di Berlusconi. Leggi il resto di questo articolo »

Dittatura sobria e problem solving ambientale

Quando emergono problemi nuovi, occorrono soluzioni diverse da quelle che hanno contribuito a generare e tenere in vita i problemi invece di risolverli o, peggio, nel tentativo di risolverli. I grandi e piccoli cambiamenti ambientali, che vanno dal clima alla sovrapopolazione, dall’energia alla sperequazione sociale, dalla cementificazione alla disoccupazione, possono ancora essere affrontati con le categorie e i metodi del secolo scorso? La democrazia è ancora funzionale di fronte alla minaccia di estinzione del genere umano, o va corretta, integrata, superata? Se sì, perché funziona sempre meno? Se va cambiata, come farlo, a che livello?

Leggi il resto di questo articolo »

Reddito di cittadinanza e Titan

Reddito di cittadinanza per tutti o reddito minimo garantito solo per chi perde il lavoro? Cedere alla virtualizzazione crescente della finanza mondiale considerandola una inevitabile fatalità che sacrifica le persone al denaro o cercare nuovi modi di distribuire il denaro per garantire una qualità di vita accettabile a tutti i cittadini? Subire con inerzia l’aumento della disoccupazione derivante dalle nuove tecnologie o rompere il legame fra lavoro e salario? Leggi il resto di questo articolo »

Strumenti per la Transizione

L’anno scorso, su un suggerimento di Mauro Sandrini, singolare figura di pensatore in proprio, stimolatore di pensieri altrui e creatore e animatore della Self Publishing School, ho iniziato la collana “Strumenti per la Transizione”, dove gli strumenti sono saggi, manuali, modelli e dispositivi per affrontare in modo aperto e consapevole il grande processo di passaggio dalle energie del sottosuolo (petrolio, carbone, gas, nucleare) a quelle rinnovabili (acqua, vento, sole, biomasse), detto appunto “Transizione”. Ora la collana comincia ad avere la sua consistenza e a mostrare la sua personalità. Leggi il resto di questo articolo »

Iscriviti alla mia Newsletter
Puoi seguirmi anche su.
Se vuoi, contattami
us@umbertosantucci.it 3333010887
Il mio nuovo libro
Idee più produttive? Sviluppale, organizzale, visualizzale con mappe mentali, grafici, ipermappe

Miniguide

In una pagina, tutto ciò che serve per progettare, organizzare, creare, risolvere problemi

Guide

Una presentazione in slide da usare come guida personale o come supporto d’aula

Pubblicazioni