Il diagramma di Pareto e la legge 80/20

Nella gestione a vista il diagramma di Pareto è un grafico con barre e curve che permette di visualizzare, e quindi di cogliere alla prima occhiata, gli elementi più importanti di un sistema o di un insieme. L’economista Vilfredo Pareto a fine ottocento aveva elaborato la teoria delle élites che emergono e influiscono sul sistema fino a quando non vengono rimpiazzate da nuove élites emergenti. Nella prima metà del novecento Joseph Juran, muovendo dalle idee di Pareto, ha sviluppato la teoria dell’80/20, secondo cui in un sistema il 20% degli input produce l’80% degli output, mentre il restante 80% degli input produce solo il restante 20% degli output. Le percentuali vanno considerate come valori indicativi, in quanto possono oscillare di più  o meno 10 punti. La legge si applica in qualsiasi campo, dalle strategie di marketing per nuovi marchi e nuovi prodotti, alle analisi di profitti e perdite, all’efficienza del personale, alla frequenza di guasti e reclami, all’organizzazione del proprio tempo.

Il diagramma di Pareto si usa quando c’è bisogno di valutare l’importanza degli elementi di un insieme di prodotti, persone, decisioni da prendere, scelte da fare, priorità da stabilire. Si può usare da soli o in gruppo, in presenza o a distanza. L’importante è stabilire gli elementi da considerare, i valori da valutare, i criteri quantitativi di valutazione (quantità, scale di gradimento, frequenza di eventi, persone coinvolte, e così via). Anche le cose non quantificabili vanno valutate secondo una scala di preferenze.

Un foglio di calcolo come Excel si presta bene a fare il diagramma di Pareto. Si parte da una tabella di inserimento dati, che vengono poi visualizzati dai grafici.

Il diagramma derivante dalle tabelle di valutazione può avere l’aspetto di un grafico a barre, dove le barre più alte fanno spiccare gli elementi rilevanti, e a curva, che si impenna con gli elementi rilevanti, e si corica con quelli meno importanti.

Le barre visualizzano l’incidenza percentuale dei singoli elementi. Le barre più alte mettono in evidenza gli elementi più incidenti sull’insieme, quelli che producono più effetti.

La linea visualizza le incidenze dei singoli elementi, sommate l’una all’altra fino a raggiungere il 100%, e mostra come gli elementi influiscono sulll’insieme. Quando la curva si impenna ci troviamo di fronte ad un elemento molto efficace, quando si appiattisce segnala elementi meno rilevanti o trascurabili.

La forma del grafico a barre si riscontra anche nella skyline di una moderna metropoli. Pochi grattacieli, dove avvengono le cose che contano, svettano su una miriade di altri edifici. Probabilmente l’80% del denaro passa per quei grattacieli, lasciando al resto della città il rimanente 20%.

Vuoi la miniguida per fare i tuoi diagrammi?

Scrivimi a info@umbertosantucci.it

8 pensieri riguardo “Il diagramma di Pareto e la legge 80/20”

  1. come insegnate ho molto apprezzato, e gli allievi dei corsi serali hanno molto impasrato dal sito del famoso “problemsetter”peccato che sia stato tolto
    continuerò ad apprezzare contributi sempre chiari e soprattutto concisi del sig. santucci

    1. Caro Bruno, mi fa piacere che lei abbia usato con profitto i miei materiali con i suoi allievi. Il sito del problem setter (che sono io) non è mai stato tolto, è questo: http://www.problemsetting.it/ La versione cartacea aggiornata e ampliata del sito è il libro “Fai luce sulla chiave”, ediz. Airone, 2008.

      1. effettivamente
        problemsetting
        c’è ancora, per un periodo non riuscivo a trovarlo
        ringrazio anche a nome dei miei allievi delle utili sintesi, che continuerò ad consigliare
        nel frattempo vedrò di procurarmi i libri

  2. Salve, trovo molto interessante questa teoria,mi farebbe molto piacere ricevere la sua miniguida.
    Ho trovato molto interessanti molti altri suoi articoli.
    Lei è una fonte dalla quale attingere perle di
    saggezza e cultura. Dovrò ringraziare Ciafre.
    Buona serata.

  3. Buongiorno, trovo molto interessante la teoria di Pareto, e vorrei approfondirla con la Sua miniguida.
    I miei più cordiali saluti
    E.I.

  4. Salve vorrei capire bene il diagramma di Pareto ; perché nella sua semplicita lo trovo complesso . Un saluto Giovanni.

    1. Grazie dell’interesse. Se vuole può espormi il suo caso e far un ciclo di consulenza on line. Le scrivo a parte per darle tutti i ragguagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *