Costruttivismo

fit ageing, la mente

La realtà al di fuori di noi non esiste, o se esiste non possiamo conoscerla, se non attraverso il nostro punto di vista. E’ questo il principio di base del costruttivismo, una filosofia che ha le sue radici nel pensiero greco e che si sviluppa nelle moderne teorie della conoscenza.

E’ facile capire ciò se si pensa ad una passeggiata in montagna. Quando siamo a fondo valle, il monte che incombe ci sembra il più alto. Quando saliamo un po’ lungo il sentiero, vediamo spuntare un altro monte ancora più alto. Ma andando avanti si scopre un monte ancora più imponente, che prima era nascosto dal monte che gli stava davanti. Ecco dunque che la “realtà” del monte più alto è cambiata tre volte in una sola escursione.

Poiché ci inventiamo la realtà, possiamo imparare a inventarcela nel modo più favorevole, con tecniche di autoinganno e con profezie che si autoavverano, o con ristrutturazioni di punti di vista poco funzionali.

La vecchiaia come costruzione mentale
La vecchiaia esiste o è una costruzione mentale e culturale? Quando si diventa vecchi? Si invecchia nel corpo o nello spirito?

L’autoinganno
L’amore è un autoinganno con cui ci persuadiamo che quella persona è l’unica al mondo. La disperazione è un autoinganno con cui vediamo chiuse tutte le vie di uscita dal nostro disagio. Il pessimista si autoinganna nel vedere le cose peggiori di quanto siano in realtà, l’ottimista si autoinganna nel vederle migliori.

La profezia che si autoavvera
Se un gatto nero mi attraversa la strada mi aspetto di inciampare e di cadere. Tale sarà la mia preoccupazione che non vedrò una buca e cadrò. In tal modo la profezia si sarà avverata, e con essa la mia convizione che i gatti neri sono infausti.

La ristrutturazione
Se la nostra visione dipende dal punto di vista in cui ci troviamo, basta cambiare punto di vista per cambiare la visione. La ristrutturazione ci aiuta a farlo.

Pubblicato da

Umberto Santucci

Sono un consulente e formatore di comunicazione, problem solving, project management, mappe mentali e altri strumenti di visualizzazione e controllo, creatività. Sembrano tante cose diverse ma sono aspetti della stessa competenza: definire correttamente e risolvere problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *